Crea sito

Le Isole Daymaniyat, davvero una bella scoperta!

L’arcipelago è stato dichiarato unica riserva naturale marina dell’Oman, per l’abbondanza della fauna marina dal 1996.
È formato da 9 piccole isole abitate solo da uccelli migratori e da tartarughe che vi giungono per la deposizione delle uova. Questo piccolo arcipelago è costituito da tre gruppi di isole ed isolotti che si estendono da ovest verso est.

Con la bassa marea ecco una formazione corallina “a fungo”

Molto suggestive all’esterno, con la loro conformazione brulla che si affaccia in specchi d’acqua cristallini, le Daymaniyat sono punto di partenza ideale per le immersioni nel golfo di Oman, circondate come sono da ben 17 punti di immersione. A nord si trova un fondale roccioso ad una profondità massima di 20/30 metri, mentre a sud si trova un reef molto bello con profondità massime di 10/15 metri adatto quindi al semplice snorkeling e quindi anche per noi.
Con costruzioni coralline di dimensioni e colori spettacolari (anche a forma di fungo) e un entusiasmante brulicare di vita, ci ha permesso di nuotare con tartarughe, pesci trombetta, pesci pappagallo e molti altri. Spesso ho visto, attorno a me, l’acqua accendersi di riflessi colorati e, soprattutto, argentati perché banchi grandissimi di pesciolini mi nuotavano intorno cercando di sfuggire a gabbiani affamati e pesci più grandi.

Granchio grande e molto colorato proprio sopra la mia testa all’ingresso di una cavità corallina.

Arrivando su una spiaggetta deserta ho dato il via, involontariamente, ad un fuggi fuggi di granchi di ogni dimensione e colore rimanendo divertita dalla scena. Ho visto cetrioli di mare e ricci di ogni dimensione e colore e un pesce trombetta talmente lungo da farmi spaventare perché non lo avevo riconosciuto subito (mai pensavo che, vicino alla riva, sarebbe arrivato un simile pesce, anche se ero nei pressi di una caletta deserta e brulicante di piccoli pesciolini).

Chi ha fatto immersioni ha avuto modo di immortalare il corteggiamento dei calamari e vedere delle murene di dimensioni impressionanti e colori bellissimi.

Insomma, qui la quantità e la varietà di pesci lascia sbalorditi anche i subacquei più esperti: si contano più di 85 specie di coralli e 900 specie di pesci, dal pesce di barriera a quello pelagico, come squali leopardo, barracuda, tartarughe e, non di rado, lo squalo balena.

Un “dolce tramonto” sulle isole

Se siete diretti o pensate di recarvi in Oman e amate il mare, non lasciatevi sfuggire anche questa tappa. Ve la consiglio ad inizio viaggio. Mi raccomando però: abbiate rispetto per la natura, i coralli e le altre creature marine!

By http://sarainviaggio.altervista.org/

 

 

sarainviaggio

Sono nata e vivo a Genova. Amo i viaggi e sono nata per viaggiare. Mi piace scoprire, imparare, assaggiare, vivere esperienze da ogni parte del Mondo. Ho avuto la fortuna di toccare tutti i 5 continenti e di visitare diversi Stati del Mondo (alcuni anche più volte). Voglio continuare ancora, a lungo e, soprattutto, con mio marito e, virtualmente, con tutti voi che mi seguirete su questo blog. Grazie a chi metterà un Mi Piace, tra i membri di Facebook, alla mia pagina di viaggi!