Montecatini nelle vacanze natalizie: Babbo Natale e le Terme

Ebbene sì amici! Oltre ad essere un rinomato centro termale, Montecatini (PT) si trasforma, ogni anno, nella città di Babbo Natale con attrazioni per famiglie e bambini di ogni età.

In questo modo fa tutti contenti, comprese le mamme che, magari, vogliono concedersi qualche momento di meritato relax.

L’ area relax con sauna, bagno turco e doccia emozionale presso l’Excelsior

A dirvela tutta, se una persona non fa trattamenti specifici o particolari, che potrebbero risultare costosi, non è affatto proibitivo dedicarsi una giornata a se stessi/e presso gli stabilimenti termali.  Vi porto qui la mia personale esperienza.

Con un’amica abbiamo deciso di passare una domenica alle terme, esattamente nel primo weekend di dicembre 2018.

Dopo aver consultato il sito dei principali stabilimenti ci siamo dirette alle Terme Excelsior dove, con 27 euro pp, ci siamo concesse una sauna, un bagno turco, una doccia emozionale nella zona relax dello stabilimento, sorseggiando una benefica tisana. Compreso nella quota anche il menù light davvero appetitoso: ravioli di spinaci e ricotta, una mezza minerale a testa ed un tiramisù.

Con il buio Montecatini si accende 

Nel pomeriggio ci siamo dirette allo stabilimento termale Francesco Redi e qui ci siamo concesse un bagno nella piscina termale, con idromassaggio e doccia cervicale ed un percorso vascolare per soli 13€ pp.

In sostanza, con soli 40 €, pranzo compreso, ci siamo rimesse in sesto.

Quindi per chi vuole un weekend tutto benessere http://www.termemontecatini.it/

Per chi invece arriva con tutta la famiglia, può trovare ulteriori informazioni sul sito https://cittadelnatale.it/

By http://sarainviaggio.altervista.org/

Curiosando un po' qua e là

Informazioni su sarainviaggio

Sono nata e vivo a Genova. Amo i viaggi e sono nata per viaggiare. Mi piace scoprire, imparare, assaggiare, vivere esperienze da ogni parte del Mondo. Ho avuto la fortuna di toccare tutti i 5 continenti e di visitare diversi Stati del Mondo (alcuni anche più volte). Voglio continuare ancora, a lungo e, soprattutto, con mio marito e, virtualmente, con tutti voi che mi seguirete su questo blog. Grazie a chi metterà un Mi Piace, tra i membri di Facebook, alla mia pagina di viaggi!

Precedente Tradizioni Natalizie: i Mercatini di Aosta e Bard Successivo Come si immortala l'Aurora Boreale? Ecco i nostri consigli

Lascia un commento

*