Dal tranquillo Myanmar all’avventurosa Cambogia

Dal tranquillo Myanmar all’avventurosa Cambogia

A dicembre del 2003 siamo stati in Myanmar, ma verso la fine del mese ci siamo spostati in Cambogia. Anche nel passare da una Nazione all’altra abbiamo fatto scalo a Bangkok, in quanto non esisteva un volo diretto tra le due Capitali. È stata un’esperienza straordinaria in queste terre, disseminate... Continua »
Sri Lanka e Maldive, paradisi nell’Oceano Indiano

Sri Lanka e Maldive, paradisi nell’Oceano Indiano

Nelle ormai lontane vacanze natalizie del 2000 siamo andati in Sri Lanka e poi, il pomeriggio del 31 dicembre, ci siamo catapultati alle Maldive per rilassarci almeno una settimana. Lo Sri Lanka, conosciuto come Ceylon e chiamato Serendib dai commercianti arabi, è oggi più che mai l'”isola splendente”, prodiga di... Continua »
Tibet…quasi un paradosso

Tibet…quasi un paradosso

Nonostante tutte le paure (mal di montagna, caviglia infortunata, meteo), del Viaggio in Tibet svoltosi durante l’estate del 2015, restano i ricordi di atmosfere davvero uniche, il fatto che me le sia godute grazie alla caviglia che ne ha tratto giovamento, grazie al mio organismo che non mi ha fatto... Continua »
Giordania…Non solo Petra!

Giordania…Non solo Petra!

A Pasqua del 2010 sono andata in Giordania con l’idea che sarei rimasta a bocca aperta soltanto davanti ad uno dei siti più famosi del Mondo, Petra. Mi sono piacevolmente ricreduta! Già qui, infatti, non avevo considerato e, a dire il vero, neanche immaginato, quanto fosse magnifico il canyon per... Continua »
Indonesia: isola che vai tradizioni che trovi

Indonesia: isola che vai tradizioni che trovi

Ad agosto 2002 siamo andati in Indonesia. Il nostro viaggio vedeva Bali come base da cui partire per le altre isole tra una visita e l’altra e un po’ di relax. Premesso che anche Bali ha il suo fascino e richiede il suo tempo per essere visitata, anche altre isole... Continua »
Mongolia, dove il tempo…non esiste!

Mongolia, dove il tempo…non esiste!

Ad agosto di tre anni fa, sono stata in Mongolia con mio marito. Ad Ulaanbaatar, la Capitale, siamo rimasti perplessi: accanto o in mezzo ad edifici enormi, c’era chi viveva nella GER (termine mongolo che significa “casa”). In quanto capitale, la città è caotica, ma in continuo sviluppo edilizio. Tuttavia,... Continua »